Crea sito
Click
 

.

La tenuta aveva la sede nel centro di Fossoli e un’estensione di cinquecento ettari
circa. Milo Verrini la descrive così:
“… Era costituita da una costruzione quadrata attorno a un’aia selciata, adibita a
essiccare al sole i cereali e comprendeva caseificio, stalle, cantine, fienili, magazzini e
abitazioni e in disparte le scuderie con allevamento di cavalli da corsa. Di fronte alla
scuderia si stendeva un vastissimo prato circolare, chiuso da un’alta siepe verso la
strada, sulla quale spesso salivano magnifici pavoni …
Ai confini questa grande proprietà era cintata da alti pioppi enormi, forse secolari, e
anche le strade interne avevano ai lati lunghi filari di queste piante stupende ….
Visti a distanza questi alti pioppi sembravano custodi di una foresta misteriosa e
incantata…”
Il proprietario era il commendator Bombrini, genovese, che aveva altre terre a San
Marino dove aveva costruito la principesca dimora oggi nota come Villa Zuccolini, ma
proprietà Scacchetti.

 

http://www.scuole.comune.carpi.mo.it/terzcirc/gasparotto/doc/storiafossolipdf/07legrandiaziende.pdf

.

Nessun commento

Aggiungi un commento:

Aggiungi un commento

Nome:
E-mail: (non visibile)
Inserire captcha Code 
Commento privato:
Commento:

Evitare di fare clic su “Invia” più di una volta.

Pagina iniziale > Click > Le Passeggiate > Corte di Fossoli > .